Autore anonimo, Madonna in trono con bambino, 1270 secondo alcune fonti, 1220-25 secondo altre, scultura lignea dipinta, Cattedrale di San Donato, Arezzo.

La si può vedere all’interno di una piccola nicchia nella ex Cappella Ubertini della Cattedrale di San Donato di Arezzo. Vi giunse probabilmente in concomitanza con il trasferimento di sede della Cattedrale stessa dalla sua iniziale posizione presso il colle del Pionta alla sua attuale sede.

La sua è un’immagine semplice, umile, tanto da identificarla con una popolana. Il suo sguardo fisso contribuisce a donarle un volto austero. Le braccia sono rivolte in avanti, rivolte verso il popolo a cui offre il bambino benedicente. In una posa del tutto naturale, il bimbo siede sulla gamba della madre.

Indossa una veste azzurra e stellata e un manto dorato, lo stesso è l’abito del figlio. L’oro è qui da intendersi come simbolo di divinità, come materiale ritenuto degno del suo contenuto.

                                                                                                                                                     <--